PUNTO 1-Nyse, stop contrattazioni non per attacco cyber, Obama informato

mercoledì 8 luglio 2015 19:59
 

(Aggiunge dettagli da segretario Sicurezza interna)

WASHINGTON 8 luglio (Reuters) - La Casa Bianca e il dipartimento del Tesoro Usa stanno monitorando quanto sta avvenendo alla Borsa di New York, sospesa per difficoltà tecniche nel pomeriggio, e il presidente Barack Obama è stato informato, secondo un esponente della Casa Bianca.

Anche il segretario alla Sicurezza interna, Jeh Johnson, ha detto che i problemi tecnici registrati dal Nyse e dalla United Airlines, che ha dovuto fermare per un paio d'ore i suoi voli nel pomeriggio, non sono apparentemente legati ad attività "delittuose".

"Ho parlato personalmente con l'AD di United, Jeff Smisek. Sembra da quello che sappiamo a questo punto che il malfunzionamento alla United e alla borsa non siano il risultato di alcun attività delittuosa", ha detto Johnson durante un discorso al Center for Strategic and International Studies.

"Sappiamo meno sul Wall Street Journal a questo punto, eccetto il fatto che i loro sistemi sono ripartiti", ha aggiunto.

Subito dopo il ripristino delle attività della compagnia aerea, la borsa Usa si è fermata per problemi tecnici e anche il sito del Wall Street Journal ha registrato errori.

In alcuni tweet il Nyse dice che i titoli continuano a essere trattati senza problemi sugli altri mercati, "abbiamo deciso di sospendere le contrattazioni sul Nyse per evitare problemi a seguito della questione tecnica". Inoltre, sempre il Nyse sottolinea che "i problemi che stiamo registrando riguardano una questione tecnica interna e non sono il risultato di una violazione ai sistemi informatici".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia