Grecia, Esm chiede a Commissione e Bce di valutare richiesta bailout

mercoledì 8 luglio 2015 18:45
 

MILANO, 8 luglio (Reuters) - Il Fondo salva stati europeo Esm ha chiesto ai tecnici dell'Ue e della Bce di esaminare, insieme al Fmi, la richiesta di un prestito avanzato oggi dalla Grecia, in quello che è un passaggio necessario per l'eventuale messa a punto di un piano di bailout del paese entro la scadenza di domenica.

L'Esm ha pubblicato una lettera del presidente del proprio board, il numero uno dell'Eurogruppo e ministro delle Finanze olandese Jeroen Dijsselbloem, in cui si chiede alla Commissione Ue e alla Bce di valutare: se i problemi della Grecia pongono una minaccia alla stabilità della zona euro nel suo complesso o di suoi stati membri (uno dei criteri di ammissibilità per un prestito dell'Esm); insieme al Fmi se il debito della Grecia è sostenibile; infine a quanto ammontano la necessità finanziarie della Grecia.

"Tali valutazioni (...) formeranno la base per la decisione dell'Esm se concedere, in linea di principio, supporto alla stabilizzazione della Repubblica Ellenica nella forma di un prestito" scrive Dijsselbloem nella lettera indirizzata all'Eurocommissario Pierre Moscovici e al presidente della Bce Mario Draghi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia