Mps, Profumo esclude "spezzatino", al lavoro per aggregazione

mercoledì 8 luglio 2015 16:52
 

ROMA, 8 luglio (Reuters) - Banca Mps non verrà scissa in più società. L'ipotesi dello "spezzatino" è esclusa dall'attuale presidente Alessandro Profumo, per il quale il management è al lavoro per trovare un partner che al momento non è stato individuato e difficilmente lo sarà entro la fine del mese.

"Lo spezzatino è l'unica cosa che mi sento di escludere", dice Profumo in una intervista all'emittente Class Cnbc.

Il presidente uscente del Monte prosegue dicendo che "per il 26 luglio dobbiamo dire quali attività abbiamo svolto per trovare un partner. Non credo che sia possibile trovare un partner dal qui al 26 luglio, può anche darsi che un partner non si trovi, almeno in questa fase".

"Noi continuiamo a lavorare. La banca ha una sua attività operativa stand alone che mi sembra positiva. Continueremo e continueranno a lavorare, perché anch'io magari faccio qualcosa di diverso", ha concluso il presidente della banca senese riferendosi all'annunciata sua uscita.

A fine marzo Profumo aveva annunciato che con la conclusione dell'aumento di capitale avrebbe considerato finito il suo compito a Siena.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia