RPT-BORSA MILANO, rialzo perde slancio a fine mattina, rimbalza Mps, bene Telecom

mercoledì 8 luglio 2015 12:07
 

MILANO, 8 luglio (Reuters) - Il rimbalzo di Piazza Affari perde slancio a fine mattina in attesa di sviluppi sulla questione greca dopo che gli indici hanno lambito +2% sull'indiscrezione che la Bce avrebbe discusso un ulteriore ricorso al programma di liquidità di emergenza alle banche di Atene.

L'entusiasmo è stato poi "raffreddato" dalle dichiarazioni dal componente del direttivo Bce, Ewald Nowotny, che ritiene improbabile che queste linee di credito possano essere aumentate.

Sullo sfondo resta la crisi dell'azionario in Cina con le borse di Hong Kong e Shanghai in forte calo anche oggi nonostante le misure di stabilizzazione adottate dalle autorità di Pechino.

Poco prima delle 12, l'indice FTSE Mib sale dello 0,84%, l'Allshare dello 0,72%. In linea Parigi , piatte Londra e Francoforte che però avevano partecipato in misura più lieve ai ribassi dei giorni scorsi. Volumi per 1,34 miliardi di euro.

Tra i bancari, tutti in rialzo, spicca il +4,15% di MONTE PASCHI che aveva archiviato le ultime due sedute con cali dell'11,5% e del 7,5%.

TELECOM ITALIA ha accelerato dopo le dichiarazioni del Ceo di Vivendi, Arnaud de Puyfontaine, che ha risposto con un 'mai dire mai' alla domanda se la società francese possa aumentare ulteriormente la quota.

La crisi in Cina penalizza i titoli del lusso e in particolare FERRAGAMO e TOD'S che hanno una buona porzione del fatturato a Pechino.

Spicca il rimbalzo di SAIPEM e il denaro che affluisce su A2A.

Debole BIALETTI che ieri ha annunciato i termini definitivi dell'aumento di capitale fino a 14 milioni di euro.   Continua...