BORSA TOKYO chiude in calo di oltre 3% su timori mercato cinese

mercoledì 8 luglio 2015 08:09
 

ROMA, 8 luglio (Reuters) - L'azionario giapponese ha chiuso in forte calo oggi toccando i minimi da sette settimane, sul timore che il selloff sul mercato cinese possa impattare sulle società nipponiche.

L'indice Nikkei ha perso il 3,14% a 19.737,64 punti e il più ampio indice Topix il 3,34% a 1.582,48 punti.

A guidare le perdite le società fortemente esposte in Cina, a partire dai produttori di attrezzature per le costruzioni come Komatsu e Hitachi Construction Machinery, in calo rispettivamente del 5,8% e del 4%.

Colpito anche il settore dei cosmetici giapponesi, molto popolari tra i turisti cinesi: la catena di drug store MatsumotoKiyoshi Holdings perde il 7,4%, mentre Shiseido il 4,9%.

Itochu Corp ha lasciato sul terreno oltre il 9,2% dopo che il quotidiano finanziario Nikkei ha scritto che il progetto della società di acquistare una quota di Bosideng International Holdings è stato respinto dagli azionisti del gigante cinese dell'abbigliamento.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia