UniCredit, normale e positivo ingresso People's Bank of China - Reichlin

martedì 7 luglio 2015 15:30
 

MILANO, 7 luglio (Reuters) - Il recente ingresso della People's Bank of China in UniCredit, come in altre banche e società italiane, è normale e positivo.

Lo ha detto Lucrezia Reichlin, economista che siede nel Cda di UniCredit, dopo che ieri è emerso che l'istituto cinese possiede il 2% circa della banca milanese e di Mps.

"Credo che sia normale in mercati globalizzati (...). Meno male che qualcuno vuole investire in italia", ha detto a margine di un convegno parlando di "atteggiamento schizofrenico" del Paese che prima lamenta l'assenza di investitori esteri e poi, quando arrivano, se ne preoccupa.

Certo, ha aggiunto, "bisogna stare attenti che siano investimenti di lungo periodo".

"La forza del progetto italiano non si gioca sul bloccare l'entrata di investitori esteri nelle nostre società, ma piuttosto sulla capacità del governo di fare andare l'Italia sulla strada della crescita e dell'occupazione", ha sottolineato.

(Claudia Cristoferi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia