BORSA USA debole a metà seduta, male titoli energia

lunedì 6 luglio 2015 19:54
 

6 luglio (Reuters) - L'azionario Usa si indebolisce a metà seduta dopo aver recuperato le perdite iniziali, con una breve sortita in territorio positivo, a seguito delle dichiarazioni del Fondo Monetario Internazionale che si è detto pronto a sostenere la Grecia se richiesto.

La reazione dei mercati al 'no' greco nel referendum sulle misure di austerità proposte dai creditori, sia in Europa sia negli Usa non è stata così violenta, osservano alcuni analisti secondo cui il mercato è convinto che la Bce interverrà in qualche modo per limitare i danni.

Alle 19,45 italiane il Dow Jones cede lo 0,45%, l'S&P 500 lo 0,58%, il Nasdaq lo 0,68%.

Tra i singoli titoli male il settore energia con l'indice di riferimento che cede oltre 1% e Chevron sui minimi da novembre 2011.

La compagnia assicurativa Aetna scivola del 7,72% dopo aver annunciato che acquisterà la rivale Humana (+1,68%) per circa 37 miliardi di dollari.

Weight Watchers International vola a +17% dopo che il New York Post ha scritto che un fondo attivista sta reclutando potenziali partner per un'offerta per il pacchetto di maggioranza. Secondo il quotidiano il fondo e uno dei partner offrirebbero il doppio rispetto alla chiusura di giovedì scorso.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia