BORSE EUROPA cedono quasi 2% in apertura dopo 'no' greco

lunedì 6 luglio 2015 09:33
 

LONDRA, 6 luglio (Reuters) - L'azionario europeo apre in ribasso dopo il 'no' greco al referendum che rafforza i timori di un'uscita di Atene dall'euro.

Alle 9,30 italiane, l'indice paneuropeo Ftseurofirst 300 cede l'1% a quota 1503,20.

Il comparto bancario è quello più penalizzato, con l'indice relativo in ribasso del 2,3%. I titoli bancari italiani e portoghesi cedono tra il 3 e il 4%.

Il calo dei mercati è comunque più limitato di quanto si temeva.

"I mercati non sono ancora convinti di una imminente dipartita greca né che un contagio potrebbe portare danni irreparabili al sistema", commenta Neil Williams, capo economista di Hermes Investment Management.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia