Fiat Chrysler, su eventuali novità su Gm nulla da dire - Marchionne

venerdì 3 luglio 2015 19:49
 

TORINO, 3 luglio (Reuters) - L'AD di Fiat Chrysler Sergio Marchionne non ha nulla da aggiungere su un'eventuale operazione con Gm, ma continua a ritenere valido il discorso sul consolidamento del settore.

"Nulla da dire", ha risposto Marchionne a margine della presentazione della Nuova Fiat 500 a chi gli chiedeva di eventuali novità su Gm. La scorsa settimana il manager aveva raffreddato le attese per un'iniziativa volta a convincere gli azionisti della rivale General Motors a una fusione.

Marchionne ha quindi ribadito che il discorso sulla necessità di un consolidamento del settore resta valido: "Nessuno ne ha messo in dubbio la logica economica", ha sottolineato.

Alla domanda se un'eventuale conclusione negativa dell'arbitrato tra Suzuki e Volkswagen potrebbe aprire una prospettiva per Fiat Chrysler con la casa giapponese, Marchionne si è limitato a rispondere: "E' presto per discuterne, non sappiamo come si risolverà".

L'AD ha infine affermato di continuare a vedere una ripresa del mercato sudamericano nel quarto trimestre.

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia