Fiat, accordo per Magneti Marelli Napoli, scongiurata chiusura -Uilm

venerdì 3 luglio 2015 15:48
 

ROMA, 3 luglio (Reuters) - E' stato raggiunto un accordo per Pcma (gruppo Magneti Marelli) in Campania, evitando il rischio di chiusura e con un piano di investimenti da 26 milioni di euro. Lo annuncia il sindacato dei metalmeccanici Uilm.

In una nota Gianluca Ficco, coordinatore nazionale del settore automotive per la Uilm, dice che l'accordo prevede la costruzione di un nuovo sito in provincia di Caserta per la produzione di componenti Alfa Romeo, che entro il 2017 darà occupazione a 300 dipendenti attualmente impiegati a Napoli, dove 130 persone lavoranno invece a tempo pieno.

Per gli altri 200 dipendenti circa dello stabilimento partenopeo "proseguiranno le trasferte ed i trasferimenti verso altri stabilimenti del gruppo, al fine di trovare una soluzione per tutti gli interessati nell'arco dei prossimi anni", dice la nota.

"Dopo la cassa integrazione straordinaria, Fiat (che controlla Magneti Marelli) si è dichiarata disponibile a fare ricorso anche ai contratti di solidarietà, non appena sussisteranno le condizioni tecnico-giuridiche (almeno il 40% di ore lavorate) per coprire con gli ammortizzatori sociali i 36 mesi di sviluppo del piano", aggiunge il comunicato.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia