Assicurazioni, non inasprire requisti capitale per Btp - Minucci

giovedì 2 luglio 2015 11:10
 

ROMA, 2 luglio (Reuters) - A pochi mesi dall'entrata in vigore, dal 2016, delle nuove regole europee di vigilanza sul settore delle assicurazioni, noto come Solvency 2, il presidente dell'Ania avverte dei rischi che vengano introdotti "ingiustificati inasprimenti" sui requisti di capitale.

In particolare il presidente dell'associazione delle assicurazioni italiane, intervenuto all'assemblea annuale a Roma, si è riferito a una recente "opinion" dell'Eiopa, l'autorità di vigilanza europea, che chiede di "riflettere il rischio del debito sovrano nei requisiti di capitale" per le imprese che intendono utilizzare un modello interno di valutazione dei rischi.

"I coefficienti patrimoniali per le varie tipologie di rischio riflettono un equilibrio faticosamente raggiunto, che non può essere rimesso in discussione a pochi mesi dall'entrata in vigore del nuovo sistema", ha detto Minucci.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia