Mercati finanziari mondiali si preparano a "secondo in più" di domani

martedì 30 giugno 2015 16:17
 

SINGAPORE, 30 giugno (Reuters) - I mercati finanziari mondiali domani apriranno i battenti con una punta di apprensione, non tanto per gli sviluppi in Grecia, ma a causa della presenza di un secondo in più.

Il cosiddetto 'leap second' verrà aggiunto agli orologi del mondo a partire dalla mezzanotte Gmt di oggi e potrebbe testare i sistemi di negoziazione sensibili dell'era algoritmica moderna, a cominciare dai mercati asiatici.

A decidere l'aggiunta del secondo è stato l'International Telecommunication Union, un organismo delle Nazioni Unite, con l'obiettivo di armonizzare il tempo atomico con il tempo a volte impreciso della rotazione della terra attorno al suo asse.

Sebbene vi siano stati diversi aggiustamenti a partire dal 1972, questa è la prima volta dal 1997 che avviene in un giorno lavorativo e in un ambiente di trading elettronico ad alta velocità.

La maggior parte degli scambi azionari globali e una percentuale significativa delle negoziazioni di obbligazioni, valute, materie prime e derivati è effettuata su piattaforme elettroniche disciplinate da un organismo chiamato Fix.

"Sui sistemi Fix la tolleranza dei limiti su un ordine può risultare minima se gli orologi non sono sincronizzati, che è il problema più grande", spiega un capo delle vendite elettroniche ad Hong Kong.

Borse, broker e banche di investimento stanno lavorando con fornitori e clienti per garantire l'adeguamento degli orologi interni.

"Nessuno, in realtà, si aspetta un grande impatto. I limiti di tolleranza sono generalmente più elevati di un secondo perché gli orologi non sono sempre allineati tra clienti e broker", aggiunge il capo della vendite elettroniche.

"Ma in questi giorni, nel mondo elettronico, un secondo non è irrilevante. Vale la pena essere diligenti su tutto", aggiunge il manager.   Continua...