Poste, ok Agcom a consegne giorni alterni e tariffe - nota

giovedì 25 giugno 2015 20:11
 

ROMA, 25 giugno (Reuters) - L'Autorità per la garanzia nelle comunicazioni ha annunciato di aver sostanzialmente dato via libera alla richiesta di Poste Italiane di effettuare le consegne della posta a giorni alterni, come anticipato da Reuters, misura che riguarderà un quarto della popolazione e di avere confermato in nuovo piano tariffario.

Nella prima delibera sulle consegne, l'Agcom ha indicato un calendario di attuazione in tre fasi successive "che saranno avviate rispettivamente il 1° ottobre 2015, il 1° aprile 2015 e non prima del mese di febbraio 201", dice una nota.

"La prima fase coinvolgerà una ristretta fascia di popolazione (pari allo 0,6% della popolazione nazionale) fino al massimo del 25% nella fase conclusiva".

L'autorità ha anche deciso, con una seconda delibera, che dal prossimo primo ottobre il costo del servizio per la posta ordinaria formato standard sarà di 0,95 euro a invio.

Partirà invece dal primo ottobre 2016 un nuovo servizio di posta prioritaria "a prezzi ragionevoli", dice la nota.

Le due delibere sono state approvate con il voto contrario del Commissario Antonio Preto.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia