Grecia, ultimatum creditori prima di nuovo Eurogruppo - funzionario zona euro

giovedì 25 giugno 2015 11:13
 

BRUXELLES, 25 giugno (Reuters) - La Grecia deve presentare entro le 11 ora italiana una nuova proposta di riforme in ambito di politica economica e fiscale alle istituzioni che rappresentano i creditori internazionali - Ue, Bce e Fondo monetario internazionale - sulla cui base sia possibile lavorare per raggiungere un compromesso che sblocchi gli aiuti finanziari necessari ad Atene.

Lo riferisce un funzionario della zona euro, aggiungendo che in caso contrario saranno i creditori a portare nelle prossime ore la propria bozza di accordo in sede di Eurogruppo.

"Se entro le 11 non c'è un'intesa le istituzioni creditrici porteranno la propria poposta ai ministri finanziari" spiega.

La riunione dell'Eurogruppo dovrebbe iniziare alle 13 italiane a Bruxelles dopo l'ennesimo incontro di ieri durato soltanto un'ora e chiusosi con un nulla di fatto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia