Grecia, richieste creditori inaccettabili ma colloqui avanti - funzionario

mercoledì 24 giugno 2015 18:08
 

ATENE, 24 giugno (Reuters) - Le modifiche proposte dai creditori al piano di riforme di Atene per sbloccare gli aiuti finanziari necessari a evitare il default sono inaccettabili al momento ma a Bruxelles il negoziato va avanti.

Lo riferisce un funzionario del governo greco, spiegando che Atene spera ancora in un accordo tra oggi e domani, quando si incontreranno i leader della zona euro, ma vuole si discuta dell'alleggerimento del debito mentre i creditori intendono innanzitutto chiedere un accordo sulle riforme.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia