Grecia, difficile che nuova proposta a creditori passi al parlamento

martedì 23 giugno 2015 09:28
 

ATENE, 23 giugno (Reuters) - Il parlamento ellenico potrebbe rifiutarsi di approvare l'ultima versione della proposta di Atene ai creditori internazionali mirata a sbloccare fondi in cambio di riforme.

Lo dice il vicepresidente del parlamento Alexis Mitropulos.

"Ritengo che questo programma, come lo vediamo ora... verrà difficilmente approvato dal parlamanto" dice a 'Mega Tv'.

Atene si è momentaneamente salvata soltanto ieri dalla prospettiva di default dopo aver presentato una nuova proposta di bilancio accolta dai partner della zona euro come una buona base per una possibile intesa con i creditori internazionali che sblocchi, già nei prossimi giorni, i fondi necessari a evitare la bancarotta del Paese.

Eletto a fine gennaio con una campagna basata sulla fine del programma di austerità imposto dai creditori internazionali, il leader di Syriza Alexis Tsipras deve assicurarsi l'appoggio dei parlamentari del proprio gruppo per far passare eventuali nuove misure di politica economica e fiscale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia