Pop Milano, con advisor subito al lavoro per cercare matrimonio giusto-AD

lunedì 22 giugno 2015 17:58
 

MILANO, 22 giugno (Reuters) - Pop Milano ribadisce l'intenzione di volersi muovere in fretta sul processo di trasformazione in Spa e consolidamento e già da questa settimana inizierà, insieme ai due advisor, il processo di elaborazione delle informazioni per cercare di individuare la strada migliore da intraprendere.

E' quanto ha spiegato l'AD Giuseppe Castagna conversando con i giornalisti a margine della conferenza stampa per la presentazione della fine dei restauri della chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore a Milano, lavori sostenuti dall'istituto di Piazza Meda fin dal 1997.

A chi gli chiedeva se la banca si ponesse come traguardo la fine dell'anno in corso Castagna risposto che "il 2015 è ancora lungo", sottolineando inoltre che "se siamo partiti presto è perchè vogliamo fare presto. Se si trova il 'perfect match', il matrimonio giusto, perchè aspettare?".

Gli advisor Citigroup e Lazarad, nominati due settimane fa, "stanno mettendo a disposizione reciproca le informazioni" raccolte e "da questa settimana cominceremo a parlare", ha spiegato l'AD.

L'obiettivo è quello di capire "quali saranno le due, tre o quattro strade sui cui riflettere", specifica.

Anche se la legge che obbliga le principali banche popolari a traformarsi in Spa entro fine 2016 apre le porte ad un'ondata di consolidamento all'interno del settore, lo sguardo è anche rivolto altrove.

"Verso le popolari abbiamo grande attenzione ma non è una scelta eclusiva", dice Castagna che tuttavia esclude un matrimonio con Mps anche per motivi legati alla differenza dimensionale tra i due istituti

Relativamente ad una eventuale operazione con Banco Popolare , la più gettonata, l'AD si limita a commentare che "è un'opportunità come le altre. Bisogna fare le cose al meglio".

  Continua...