Enel, ceca Eph valuta suo ruolo in vendita utility slovacca

lunedì 27 aprile 2015 13:35
 

PRAGA, 27 aprile (Reuters) - Il gruppo energetico ceco Eph ha detto oggi di studiare la possibilità di un accordo per la vendita della quota di Enel in Slovenske Elektrarne che incontri l'interesse sia della Slovacchia che della compagnia italiana.

Il premier slovacco, Robert Fico, ha ribadito oggi che il suo governo si opporrà alla vendita del 66% di Enel nella utility.

"Eph sta cercando di verificare se sia possibile una soluzione nell'interesse sia della Slovacchia sia di Enel e nella quale Eph possa svolgere un ruolo significativo", ha detto la società.

Oltre a Eph, l'altro potenziale offerente, la compagnia elettrica ceca Cez, ha detto la scorsa settimana che la controversia tra lo stato slovacco ed Enel ha reso l'offerta per la quota azionaria meno probabile, mentre un consorzio a guida ungherese ha ribadito il suo interesse. Enel attende le offerte entro il 9 maggio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia