M&A, Applied Materials e Tokyo Electron rinunciano a progetto fusione

lunedì 27 aprile 2015 08:41
 

27 aprile (Reuters) - L'americana Applied Materials e la giapponese Tokyo Electron hanno anunciato di aver posto fine al progetto di fusione.

Le due società hanno concordato che non verrà versata alcuna penali.

Contestualmente all'annuncio della cessazione delle trattative, Applied Materials ha comunicato l'avvio di un buyback azionario da 3 miliardi di dollari, mentre Tokyo Electron ha messo in campo un programma di riacquisto di azioni proprie per 120 miliardi di yen.

Annunciato nel settembre 2013, il matrimonio tra i due produttori di apparecchiature per l'industria dei semiconduttori si è arenato a causa di "divergenze di vedute" con le autorità regolatorie Usa, secondo quanto riferito dal gruppo nipponico.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia