Def senza tagli né aumenti tasse, Pil 2015 a +0,7% prudente-Renzi

martedì 7 aprile 2015 16:45
 

ROMA, 7 aprile (Reuters) - Il Documento di economia e finanza (Def) triennale che il governo ha esaminato oggi e varerà venerdì prossimo 10 aprile non prevede per il 2015 né tagli di spesa né aumenti delle tasse.

Lo ha detto il premier Matteo Renzi al termine del Consiglio dei ministri di oggi aggiungendo che la revisione della spesa proseguirà nel 2016 e, "se saremo in condizione, ridurremo le tasse".

Secondo Renzi il governo "è molto prudente nelle stime" quando indica per l'anno in corso una crescita dello 0,7% rivista da 0,6%. Per il 2016 il Pil è stimato invece a +1,4%.

Il premier ha confermato l'intenzione di eliminare "totalmente" le clausole di salvaguardia che per il 2016 varrebbero un punto di Pil di cui "0,4 punti sono coperti da minori interessi e da una maggiore crescita".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia