Dufry pagherà penale 100 mln euro a WDF se assemblea non approverà aumento

martedì 7 aprile 2015 14:10
 

MILANO, 7 aprile (Reuters) - Dufry pagherà una penale di 100 milioni di euro a World Duty Free nel caso l'assemblea del gruppo svizzero non approvi l'aumento di capitale necessario a finanziare parzialmente l'acquisizione della società controllata dalla famiglia Benetton.

E' quanto si legge nella relazione all'assemblea di Dufry, pubblicata sul sito del gruppo.

"Dufry dovrà pagare al venditore una 'termination fee' pari a 100 milioni di euro se il proposto aumento di capitale non sarà approvato dall'assemblea ordinaria degli azionisti", si legge nella relazione.

L'acquisizione della quota del 50,1% di WDF in mano a Edizione è infatti vincolata al via libera delle autorità antitrust e all'approvazionae da parte dell'assemblea ordinaria di Dufry del prossimo 29 aprile dell'aumento di capitale. Al momento dell'accordo con Edizione, circa il 30% degli azionisti di Dufry si è impegnato a sostenere l'operazione tramite la sottoscrizione dell'aumento.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia