Veneto Banca, piano vede utile netto 170 mln al 2017

mercoledì 1 aprile 2015 19:49
 

MILANO, 1 aprile (Reuters) - Il Cda del gruppo Veneto Banca ha approvato il nuovo piano industriale 2015-2017 destinato a indirizzare l'attività e lo sviluppo del gruppo nel prossimo triennio e predisposto in ottica stand alone.

Il consiglio, si legge in una nota, ribadisce la propria intenzione di procedere "senza indugio alcuno e nel più breve tempo possibile alla trasformazione della banca in società per azioni".

Il piano si pone l'obiettivo sostenibile di creare valore per i propri soci, territori e dipendenti, con ritorno all'utile già a partire dal 2015. Al 2017 sono previsti 170 milioni di euro di utile netto.

Atteso inoltre un CET1 ratio 'fully loaded' al 10,8% a fine piano rispetto al 10,2% proforma di fine 2014, superiore alla soglia del 10% attualmente richiesta dalla Banca centrale europea. Eventuale capitale in eccesso potrebbe essere utilizzato per incrementare l'attuale politica di dividendo prevista in crescita, dice la nota.

Il margine di intermediazione è previsto in aumento dagli 825 milioni del 2014 ai 1.007 milioni di fine 2017 (cagr 6,9%) e il margine d'interesse dai 499 milioni di fine 2014 a 593 milioni a conclusione del piano (cagr 5,88%).

Le rettifiche sui crediti sono attese in calo a 222 milioni nel 2017 dagli attuali 702 milioni di fine 2014.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia