BORSA USA in calo, pesano dati macro

mercoledì 1 aprile 2015 19:03
 

NEW YORK, 1 aprile (Reuters) - Segno negativo per la borsa Usa, penalizzata da dati macro più deboli delle attese che hanno alimentato i timori che anche le statistiche sull'occupazione di venerdì possano segnalare un peggioramento della congiuntura.

Nella prima sessione del secondo trimestre alcuni dei titoli peggiori si collocano in settori che nei primi tre mesi dell'anno hanno mostrato le performance più forti. Il comparto health care dell'S&P cede l'1,6% (+6,2% nel primo trimestre) e l'indice dei beni di consumo discrezionali , altro protagonista nei mesi scorsi, arretra dello 0,9%.

Sul fronte macro i dati Adp sull'occupazione del settore privato a marzo sono risultati inferiori alle attese e anche il ritmo di crescita della manifattura, calcolato dall'indice Ism, si è portato ai minimi di quasi due anni.

Intorno alle 18,40 italiane il Dow Jones perde lo 0,57%, l'S&P 500 lo 0,55% e il Nasdaq Composite lo 0,83%.

Tra i singoli titoli Sears Holdings guadagna oltre il 2% dopo l'annuncio che raccoglierà più di 2,5 miliardi di dollari con la vendita di negozi a un trust di investimento real estate che sta organizzando.

Macerich perde il 5,7% dopo che Simon Property Group ha ritirato la sua offerta per rilevare la società.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia