Btp passano in negativo su timori default Grecia, spread oltre 110 pb

mercoledì 1 aprile 2015 16:06
 

MILANO, 1 aprile (Reuters) - Frenano passando in territorio negativo i Btp, dopo la diffusione delle dichiarazioni del ministro dell'Interno greco su un possibile default del Paese in mancanza entro il 9 aprile di nuovi fondi da parte dei partner europei.

In concomitanza con le parole del ministro il tasso sul benchmark decennale italiano è rapidamente salito da quota 1,21% al massimo intraday dell'1,27%.

Parallelamente lo spread tra Btp e Bund decennali ha superato al rialzo quota 110 punti base, toccando un massimo di seduta a 112 pb.

Alle ore 16,00 il tasso decennale scambia all'1,25%, con uno spread a 109.

Piazza Affari ha a sua volta ridotto il rialzo a seguito delle ultime indicazioni giunte dalla Grecia, con l'indice Ftse Mib che è passato da un rialzo dello 0,8-0,9% a guadagnare lo 0,35%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia