Rcs, nessun accordo tra soci maggioranza su direttore Corsera - Bazoli

martedì 31 marzo 2015 18:52
 

MILANO, 31 marzo (Reuters) - Tra i soci Rcs firmatari della lista di maggioranza per il rinnovo del Cda non c'è nessuna intesa sul nuovo piano industriale e sulla nomina del direttore del Corriere della Sera.

Lo ha detto Giovanni Bazoli, presidente del Cds di Intesa Sanpaolo, uno dei soci firmatati della lista di maggioranza, dopo che ieri alcune sue dichiarazioni avevano dato adito a dubbi su una presunta intesa tra gli azionisti, al punto da suscitare l'attenzione della Consob, come riportato oggi da la Repubblica.

"E' evidente che non c'é nessuna decisione e nessuna intesa tra gli azionisti che si sono trovati riuniti nel formare questa lista di maggioranza, né sul nuovo piano industriale, né per quanto riguarda il direttore", ha detto Bazoli.

Il banchiere ha poi sottolineato che la nomina del direttore del Corriere della Sera "è di competenza esclusiva del Cda vecchio e nuovo" e ha precisato che le sue parole di ieri erano un auspicio che dopo la ritrovata coesione tra gli azionisti ci fosse anche "coesione tra i consiglieri del nuovo Cda nell'indicare un direttore di qualità, che assicuri indipendenza e sia in linea con la tradizione".

Bazoli ritiene che la scelta del direttore la farà il nuovo consiglio ma si è augurato "che ci siano già delle indicazioni da parte del vecchio", visto che il nuovo Cda si insedierà negli stessi giorni in cui la poltrona oggi occupata da Ferruccio de Bortoli resterà vacante.

Il banchiere ha concluso dicendo: "Io vedo dei direttori di qualità".

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia