Bnl-Unipol, Cassazione conferma prescrizione per Silvio e Paolo Berlusconi

martedì 31 marzo 2015 17:50
 

ROMA, 31 marzo (Reuters) - La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza d'appello di Milano che un anno fa dichiarava estinto per prescrizione il reato di concorso in rivelazione di segreto d'ufficio per Silvio e Paolo Berlusconi.

Lo ha detto a Reuters una fonte legale.

I fratelli Berlusconi erano stati invece condannati in primo grado per la pubblicazione su "Il Giornale" dell'intercettazione telefonica dell'ex leader dei Ds (ora sindaco di Torino) Piero Fassino, sulla tentata scalata di Unipol a Bnl.

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia