PUNTO 1-Grecia, colloqui con creditori senza esito, resta impegno per accordo

martedì 31 marzo 2015 13:39
 

(aggiunge dichiarazioni funzionario greco)

ATENE, 31 marzo (Reuters) - Si è chiuso senza alcun esito il primo round del dibattito tra la squadra tecnica del governo ellenico e i rappresentanti dei creditori internazionali Ue e Fmi. Tuttavia la Grecia resta determinata a raggiungere un accordo con i creditori.

Secondo quanto riferiscono tre fonti dell'esecutivo ateniese la discussione sulle riforme potrebbe proseguire anche la prossima settimana. E un funzionario governativo greco ha spiegato che entrambe le parti hanno concordato di intensificare lo scambio e la raccolta di dati ad Atene.

"Il governo greco conferma la sua disponibilità a raggiungere un accordo con le istituzioni sulla base di una piattaforma che non includa misure recessive ma protegga gli sforzi compiuti per far ripartire l'economia", dice il funzionario.

Secondo una quarta fonte vicina al dossier, inoltre, la pausa nella trattativa non va interpretata come un segnale di rottura ma soltanto l'evidenza di quanto si stia procedendo per gradi, con colloqui che potrebbero riprendere già domani nella capitale greca.

"Il lavoro del gruppo di Bruxelles si è concluso. Sono stati fatti significativi passi avanti. Le squadre dei tecnici continueranno a raccogliere informazioni ad Atene" dice uno dei funzionari del governo guidato da Syriza.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia