BORSE EUROPA poco mosse a metà seduta, verso trimestre record

martedì 31 marzo 2015 12:01
 

INDICI                         ORE 11,50  VAR %   CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                    3718,88    -0,24   3146,43
 FTSEUROFIRST300                1594,34    -0,12   1368,52
 STOXX BANCHE                   214,51     -0,49   188,77
 STOXX OIL&GAS                  308,4      -0,35   284,47
 STOXX ASSICURAZIONI            301,27     0,11    250,55
 STOXX AUTO                     660,32     -1,21   501,31
 STOXX TLC                      368,8      -0,36   320,05
 STOXX TECH                     361,36     0,15    312,18
 
    LONDRA, 31 marzo (Reuters)- L'azionario europeo è poco mosso
a metà seduta, dopo il rialzo visto in apertura, e si prepara a
celebrare la miglior performance trimestrale da diversi anni.
    Alle 11,50 italiane l'FTSEurofirst 300 cede lo
0,16% a 1593,25 punti.
    L'indice paneuropeo e il CAC francese (-0,19%), in
rialzo rispettivamente del 16% e del 19% da inizio anno, sono
sul punto di realizzare il miglior trimestre dal 2009.
    Il Dax tedesco ha messo a segno in tre mesi un
progresso del 23%, migliore performance dal 2003, anche se oggi
è in più marcato ribasso rispetto alle altre piazze (-0,44%)
dopo dati insoddisfacenti sulle vendite al dettaglio di
febbraio. 
    Il programma di acquisto di bond da parte della Bce ha
inciso sulle speranze di ripresa e rafforzato gli indici di
borsa.
    "La questione è se il timing è stato appropriato. I prossimi
due trimestri saranno fondamentali per capire se l'Europa può
buttarsi alle spalle il passato e cominciare ad accelerare",
spiega Lorne Baring, managing director di B Capital Wealth
Management a Ginevra.
    Tra i titoli in evidenza:
    Kingfisher sale del 4,6% dopo l'annuncio dei
progetti per vendere circa il 60% dei punti vendita B&Q in Gran
Bretagna. 
    La danese A.P. MOLLER-MAERSK cede il 10% dopo
aver deciso di pagare un dividendo ordinario di 300 corone per
azione e un dividendo straordinario di 1.671 corone per azione,
per un totale di 42,4 mld di corone.
    Bank of Ireland cede il 5,7% dopo che la canadese 
Fairfax Financial Holdings ha venduto la sua quota del
2,9% nella banca a 36 cent per azione, come riferito da una
fonte vicina alla transazione. 
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia