La Doria, titolo cede 5% dopo collocamento quota

martedì 31 marzo 2015 11:00
 

MILANO, 31 marzo (Reuters) - La Doria cede circa il 5% a Piazza Affari dopo il collocamento del 6% (1,86 milioni di azioni) della società al prezzo di 13,5 euro attraverso un accelerated bookbuilding.

A vendere sono stati alcuni membri della famiglia Ferraioli, che dopo il collocamento è quindi scesa al 64% del capitale della società.

Gli azionisti venditori, che hanno incassato complessivamente 25,11 milioni, hanno assunto un impegno di lock up di 180 giorni.

L'obiettivo del collocamento è "sostenere e incrementare la liquidità del titolo La Doria, anche a fronte di un crescente interesse mostrato da parte degli investitori istituzionali ed esteri", spiega una nota.

Intorno alle 10,50 il titolo cede il 4,96% a 14,17 euro, sopra il prezzo di collocamento. Da inizio 2014 il titolo ha quasi quadruplicato il suo valore, passando da 3,84 euro di inizio gennaio 2014 agli oltre 14 euro di oggi, dopo aver toccato un massimo a 18,26 euro nelle scorse settimane.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia