PUNTO 1-Banda larga, Telecom, Fastweb, Vodafone, Metroweb pronti a prenotazione aree

lunedì 30 marzo 2015 19:00
 

(Aggiunge background)

MILANO, 30 marzo (Reuters) - I principali operatori telefonici, Telecom Italia, Fastweb,, Vodafone e Metroweb si preparano a prenotare le aree per i piani di investimento nella banda larga che beneficierà di sostegni governativi, primo passo formale, non ancora vincolante, per beneficiare degli incentivi governativi, secondo alcune fonti delle società.

Il piano dell'esecutivo punta a raggiungere gli obiettivi europei, finalizzati a fornire a tutti Internet veloce alla popolazione, che prevedono, entro il 2020, 30 Mbps di banda disponibili per tutti e 100 Mbps per un cittadino su due, pari all'85% del territorio nazionale.

Il governo impegna 6 miliardi di fondi pubblici, ma gli obiettivi possono essere raggiunti solo con l'intervento dei privati, che dovrebbero impegnare almeno ulteriori 6 miliardi.

Al 31 marzo la partita è semplicemente aperta, perché, dicono le fonti delle società telefoniche, la scadenza per i piani che vincolano le società agli investimenti é fine maggio.

Secondo una fonte di settore, la scadenza del 31 maggio potrebbe subire uno slittamento.

Per Telecom Italia ha parlato la scorsa settimana il presidente Giuseppe Recchi, affermando che il gruppo intende prenotare tutte le aree. Fastweb, in quanto operatore nazionale, prenoterà tutte le aree o quasi tutte, dice una fonte della società. Vodafone intende concentrarsi sulle tre tecnologie ftth (fibra fino all'appartamento), fttb (fibra fino all'edificio) e fttc (fibra fino all'armadio), dice una fonte di settore.

Metroweb si concentrerà su 600 comuni, quelli interessati alla tecnologia ftth, dice una fonte della società.

Non è stato possibile avere un commento ufficiale da Telecom Italia, Metroweb, Fastweb e Vodafone Italia.   Continua...