March 30, 2015 / 11:09 AM / 2 years ago

PUNTO 3-Yoox, confermati colloqui per integrazione con Net-a-Porter

4 IN. DI LETTURA

(Aggiunge dettagli, aggiorna quotazione in chiusura)

MILANO, 30 marzo (Reuters) - Yoox e Richemont confermano che sono in corso discussioni per una possibile integrazione tra la società italiana e Net-A-Porter, controllata del gruppo svizzero, che porterebbe alla creazione di un leader di mercato nel settore delle vendite online di prodotti del lusso e della moda.

L'operazione, che potrebbe essere annunciata già domani, combinerebbe i prodotti a prezzo pieno della stagione attuale di Net-a-Porter con le offerte scontate di Yoox.

Inoltre le due società insieme sarebbero meglio posizionate per combattere la concorrenza, in particolare in Asia e negli Stati Uniti, e negoziare condizioni migliori con i corrieri e con i brand clienti.

A Piazza Affari Yoox ha reagito con un balzo di quasi il 10% e volumi molto vivaci.

Dopo che venerdì fonti avevano riferito a Reuters della ripresa dei colloqui per una fusione, già falliti più di un anno fa, questa mattina in un comunicato Yoox ha precisato di avere in corso discussioni per una possibile 'business combination' con Net-a-Porter riservandosi "di fornire aggiornamenti al mercato appena possibile". Poco dopo anche Richemont ha confermato le trattative.

Nel fine settimana fonti vicine alla situazione hanno riferito che Richemont punta a mantenere una quota nella società integrata preservando così la sua esposizione al mercato in forte espansione della moda online.

Secondo altre fonti il gruppo svizzero, che possiede tra l'altro il marchio Cartier, avrebbe già ricevuto nelle ultime settimane offerte informali da almeno quattro società di investimento che valorizzavano la controllata fino a 2,2 miliardi. Richemont, già ricca di oltre 4 miliardi di euro di cassa nel suo bilancio, sarebbe però restia a vendere in operazioni interamente cash e preferirebbe un partner strategico come Yoox, che le permetterebbe anche di condividere gli investimenti per far crescere la controllata.

La scorsa settimana sono circolate indiscrezioni sulla possibile vendita di Net-a-Porter ad Amazon.

Net-a-Porter, che dovrebbe andare in utile quest'anno dopo aver stimato ricavi per oltre 700 milioni nel 2014, vale secondo gli analisti tra 1,3 e 1,5 miliardi di euro, sulla base dei multipli di settore.

Yoox è in utile e ha una valutazione simile con una capitalizzazione di mercato intorno a 1,32 miliardi.

Insieme Yoox e Net-a-Porter riuscirebbero a contrastare meglio l'agguerrita competizione delle rivali di moda online e dei grandi magazzini più esclusivi come Bergdorf Goodman, che hanno investito in modo significativo su contenuti e vendite via Internet.

"Strategicamente, secondo noi una fusione tra Yoox e NAP sarebbe positiva, in quanto riteniamo i due business altamente complementari con poche sovrapposizioni", si legge in una nota di JP Morgan.

Per un broker italiano ci sarebbero delle sinergie sui costi di consegna e più in generale sulla logistica, ma Yoox dovrebbe essere in grado di rassicurare i grandi marchi del lusso sul fatto che Richemont, un loro concorrente, diventi un azionista forte.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below