M&A, investitori pronti a offerte per gruppo tedesco stazioni servizio

venerdì 27 marzo 2015 17:56
 

FRANCOFORTE/LONDRA, 27 marzo (Reuters) - Diversi gruppi di investitori si stanno preparando per presentare un'offerta per il gruppo tedesco di stazioni di servizio autostradali Tank & Rast, in una transazione che potrebbe valere fino a 3,5 miliardi di euro, secondo fonti vicine all'operazione.

L'azionista Terra Firma ha infatti chiesto a Deutsche Bank e JP Morgan di sondare possibili alternative per il gruppo che controlla 390 stazioni di rifornimento e 350 stazioni di servizio lungo le autostrade tedesche.

In corsa c'è un consorzio formato da Allianz, Munich Re, il fondo sovrano di di Abu Dhabi e parte del fondo pensione OMERS, secondo le fonti.

Anche i fondi pensione canadesi PSP e Ontario teachers e il fondo sovrano di Singapore GIC stanno lavorando a un'offerta congiunta, aggiugono le fonti.

Infine il braccio nelle infrastrutture dell'australiana Macquarie dovrebbe esprimere interesse.

Terra Firma ha acquistato il gruppo per 1,1 miliardi nel 2004, prima di vendere il 50% a Deutsche Asset & Wealth Management nel 2007. Anche Deutsche intende vendere e non presenterà domanda per la restante quota.

Il gruppo dovrebbe raggiungere un Ebitda pari a circa 240 milioni di euro nel 2015, secondo una fonte. Il venditore punta a una valutazione fino a 15 volte l'Ebitda, dunque tra 3 e 3,5 miliardi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia