Ora legale, Terna prevede risparmi per circa 90 milioni euro

venerdì 27 marzo 2015 17:14
 

ROMA, 27 marzo (Reuters) - Durante il periodo di ora legale, che partirà nella notte tra sabato e domenica prossimi, Terna prevede, nei prossimi 7 mesi, un risparmio complessivo dei consumi di energia elettrica pari a 555,8 milioni di kilowattora, cioè circa 90 milioni di euro.

E' quanto si legge in una nota della società.

Si tratta di una quantità di energia corrispondente al fabbisogno annuo medio di circa 200 mila famiglie. In termini economici la stima dei 90 milioni è fatta considerando che un kilowattora costa in media al cliente finale circa 16,21 centesimi di euro al netto delle imposte.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia