27 marzo 2015 / 11:15 / 3 anni fa

PUNTO 2-Ei Towers, fondi appoggiano Opas su Rai Way, Consob frena

* Fondi insieme a Mediaset a sostegno operazione

* Consob sospende termini istruttoria su opas

* Governo ribadisce no a discesa Rai sotto 51% Rai Way (Riscrive con altri dettagli)

di Claudia Cristoferi

MILANO, 27 marzo (Reuters) - EI Towers intasca l‘appoggio dei fondi azionisti sul progetto di acquisizione di Rai Way e chiede che a giudicare il valore industriale dell‘operazione siano ora la controparte e la sua controllante Rai, con le quali intende aprire un confronto.

L‘integrazione porterebbe a importanti sinergie ed efficienze tra due società sostanzialmente gemelle dando vita a un campione nazionale sulla scia di quanto sta accadendo in altri paesi.

Resta il nodo delle condizioni apparentemente impossibili dell‘Opas, in particolare il raggiungimento dei due terzi del capitale di Rai Way, che si scontra con la volontà del governo, appena ribadita, di non portare sotto 51% la presa della Rai, oggi al 65%, sulla società delle torri.

E’ su questo che insiste anche Consob, che ha sospeso i termini dell‘istrutturia (scadevano il 31 marzo) perché insoddisfatta anche delle ultime spiegazioni fornite solo due giorni fa dalla società del gruppo Mediaset.

In quell‘occasione EI Towers ha spiegato di poter eventualmente accontentarsi di una quota di minoranza di Rai Way se, dopo una valutazione congiunta con le controparti, saranno garantiti i benefici industriali dell‘integrazione.

Oggi l‘AD Guido Barbieri, interpellato dopo l‘assemblea che ha approvato alla quasi unanimità l‘aumento di capitale a servizio dell‘Opas, ha aggiunto che la soglia minima “logica” con cui potrebbe eventualmente considerare l‘operazione è il controllo di diritto di Rai Way, quindi arrivare al 51%. “Di sicuro non accetteremo un 49% senza garanzie sulla governance”.

Secondo Barbieri, comunque, la decisione di Consob è “fisiologica”: “è normale che chiedano ulteriori informazioni, risponderemo per quello che è possibile”, ha detto, sottolineando che è fondamentale anche un riscontro da parte di Rai e Rai Way. Il manager ha insistito su questo punto anche in assemblea: “Siamo convinti che debbano essere fatti tutti i passi nell‘ordine corretto. A questo punto credo che sia opportuno che la nosta controparte si esprima sul valore industriale del progetto”.

Finora, ha messo in chiaro, non ci sono stati contatti con le società, ma “lo faremo a breve, valuteremo se con tutte e due” o solo con Rai Way.

Mediaset possiede il 40% di Ei Towers, il resto, ha sottolineato l‘AD, “è posseduto da fondi internazionali”. Il 99,9% di sì al progetto dimostra che il mercato non ha dubbi.

Amber, che ha circa il 2%, si è detto addirittura favorevole ad aumentare l‘importo dell‘aumento approvato oggi per rafforzare la componente in carta dell‘Opas, elemento che permetterebbe alla Rai di aumentare il peso nella società.

La struttura dell‘offerta, che in caso di totale adesione porterebbe Rai al 15% e Mediaset al 31% della società integrata, per ora non cambia: “Tecnicamente non è possibile fare niente che si discosti dalle attuali condizioni”, ha ribadito il manager.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below