Zona euro, credito famiglie e imprese ancora in calo in febbraio - Bce

giovedì 26 marzo 2015 10:35
 

FRANCOFORTE, 26 marzo (Reuters) - I finanziamenti alle famiglie e alle imprese nella zona euro ha segnato un lieve ribasso in febbraio, deludendo le attese di un primo miglioramento dopo tre anni.

Secondo i dati Bce i prestiti sono scesi dello 0,1% annuo dopo il -0,2% (dato rivisto al ribasso) di gennaio. Le attese, elaborate in un sondaggio Reuters, erano per un incremento dello 0,1%.

L'ultimo dato con il segno più risale al marzo 2012.

L'offerta di moneta, misurata attraverso l'aggregato M3, è cresciuta del 4%, confermando un trend di ripresa nonostante il calo registrato in gennaio. Le stime in questo caso erano per un incremento leggermente superiore, del 4,3%.

La media mobile dell'aggregato M3 è risultata in crescita del 3,8% nel periodo dicembre-febbraio rispetto al 3,5% di novembre-gennaio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia