25 marzo 2015 / 17:44 / tra 2 anni

Fiera Milano, Moscetti (Amplifon) fra candidati a nuovo Cda - fonti

MILANO, 25 marzo (Reuters) - Franco Moscetti, attuale amministratore delegato di Amplifon, è tra i candidati al nuovo consiglio di amministrazione di Fiera Milano.

E’ quanto dicono due fonti vicine alla situazione, confermando indiscrezioni comparse sulle pagine milanesi di alcuni quotidiani.

“Quello di Moscetti è fra i curricula sul tavolo del comitato esecutivo della Fondazione Fiera Milano”, spiega una fonte.

I candidati al nuovo Cda di Fiera Milano, aggiunge una fonte, “sono oltre cinquanta”. Al momento, “il comitato esecutivo (che si è riunito ieri) non è entrato nel merito dei nomi, ma sta ragionando sui criteri delle scelte”.

Una nuova riunione del comitato esecutivo, stando a due fonti vicine alla situazione, è prevista per venerdì 27 marzo. In quell‘occasione, dice una fonte, “si dovrebbe cominciare ad entrare nel merito dei nomi”; ma le fonti concordano sul fatto che dovrebbe trattarsi di un‘altra riunione interlocutoria.

La Fondazione Fiera Milano, a cui fa capo il 62,062% del capitale della società quotata, ha tempo sino al 4 aprile per presentare la lista dei candidati al Cda in vista dell‘assemblea, in calendario per il 29 aprile.

Il Corriere della Sera e la Repubblica di oggi indicano Moscetti come candidato in pole position per la carica di presidente di Fiera Milano.

Una delle fonti ricorda che “Moscetti può sedere in tre Cda, oltre a quello di Amplifon, con ruoli non operativi”. L‘ingresso nel consiglio di Fiera Milano, dunque, non sarebbe di per sé incompatibile con la permanenza alla guida di Amplifon.

Corriere e Repubblica sono concordi nell‘indicare Corrado Peraboni, attuale direttore generale della Fondazione, come favorito per la poltrona di amministratore delegato di Fiera Milano.

Per quanto riguarda la presidenza, a parte Moscetti, i quotidiani fanno il nome dell‘avvocato Cristina Rossello. Libero ipotizza una candidatura di Letizia Moratti.

Una delle fonti allontana l‘ipotesi, circolata nelle settimane scorse, che Benito Benedini lasci la presidenza della Fondazione per passare alla società operativa. “Non lascia la Fondazione”, afferma.

Fiera Milano ha chiuso il 2014 con una perdita di 19,1 milioni.

Per quanto riguarda Moscetti, agli osservatori non è sfuggito che, in occasione dell‘assemblea straordinaria del 29 gennaio scorso, avesse detto di ritenersi “sostanzialmente alla fine del mio percorso (come capo azienda)”.

Inoltre, il Cda che ha approvato i risultati 2014 ha introdotto la funzione di chief operating officer (Coo), affidata ad Enrico Vita, che è stato nominato anche direttore generale e a cui l‘AD ha attribuito delle deleghe operative prima in capo a lui.

(Massimo Gaia)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below