Borse Europa galleggiano sotto massimi

mercoledì 25 marzo 2015 11:56
 

LONDRA, 25 marzo (Reuters) - 
 INDICI                         ORE 11,45  VAR %   CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                    3711,02    -0,54   3146,43
 FTSEUROFIRST300                1597,24    -0,44   1368,52
 STOXX BANCHE                   215,62     -0,23   188,77
 STOXX OIL&GAS                  309        -0,54   284,47
 STOXX ASSICURAZIONI            304,29     -0,1    250,55
 STOXX AUTO                     651,67     -0,21   501,31
 STOXX TLC                      371,98     -0,11   320,05
 STOXX TECH                     365,61     -0,89   312,18
 
    L'azionario europeo è debole a metà mattina sotto i massimi
degli ultimi sette anni, in un mercato cauto che prende respiro
dopo settimane di salita.
    Alle 11,45 italiane l'indice FTSEurofirst 300 segna
un ribasso dello 0,44% a quota 1597,24.
    Tra le piazze nazionali, alla stessa ora il britannico FTSE
100 segna -0,03%, il Dax tedesco -0,42%, mentre
il francese CAC 40 -0,59.
    Il paniere dei titoli europei ha guadagnato il 17%
dall'inzio dell'anno, con gli investitori che scommettono sul
fatto che il calo dell'euro rafforzerà l'economia della regione
portando in alto i profitti corporate.
    "Dopo un rally di questo tipo, anche in presenza di notizie
macro positive, il mercato ha bisogno di tirare il fiato. A
questo punto è necessaria una paura, mentre il trend a medio
termine resta molto positivo", spiega Alexandre Baradez, chief
market analyst di IG France.
    Il business climate in Germania ha mostrato un rialzo per il
quinto mese consecutivo a marzo, secondo gli ultimi dati
pubblicati oggi, mentre lo stesso indice in Francia si è
piosizionato ai massimi degli ultimi tre
anni.  
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    Hermes è tra i peggiori con un calo di quasi il 2%
dopo aver dichiarato che tassi di cambio sfavorevoli faranno
scendere i suoi margini, data anche la forte esposizione in
Giappone.
    Acerinox, Outokumpu e Aperam
 segnano rialzi tra il 3,6 e il 7,5% dopo che l'Ue ha
fatto sapere che imporrà dazi anti-dumping punitivi su materiali
in acciaio provenienti da Cina e Taiwan. 
    Accor cede invece il 3,2% dopo che Eurazeo
 e Colony Capital hanno venduto il 10% della loro quota
nel gruppo alberghiero. 
    
   
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia