Autostrade, tavolo al ministero il 31/3 su vertenza gestori carburanti

mercoledì 25 marzo 2015 11:28
 

ROMA, 25 marzo (Reuters) - Il ministero dello Sviluppo ha convocato un incontro del "tavolo autostrade" il 31 marzo, per fare il punto della vertenza con i gestori delle stazioni di servizio che per quel giorno e il successivo 1° aprile hanno proclamato uno sciopero.

"L'incontro, che sarà copresieduto dal vice ministro Claudio De Vincenti e dal sottosegretario Simona Vicari, ha al suo ordine del giorno l'approfondimento con le associazioni interessate e la rappresentanze delle regioni delle problematiche della ristrutturazione della rete autostradale, in vista della adozione del piano di ristrutturazione e delle successive gare", dice il comunicato.

I gestori, come si legge sul sito informativo dedicato alla categoria, gestoricarburanti.it, sono sul piede di guerra contro il piano di ristrutturazione delle rete delle aree di servizio, al quale sta lavorando il ministero delle Infrastrutture.

In particolare, vorrebbero pagare meno royalties ai concessionari, in quanto il regime attuale sarebbe "ad esclusivo ed ulteriore vantaggio dei concessionari, che si traduce in prezzi dei carburanti più alti d'Europa e standard di servizio sempre più rarefatti e inadeguati ad un bene pubblico offerto in concessione", dice il sito.

Lo sciopero di due giorni delle pompe in autostrada è stato indetto dai gestori aderenti a Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Anisa Confcommercio.

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia