Pirelli, guardare positivamente ad acquisto da ChemChina - Morando

martedì 24 marzo 2015 13:35
 

ROMA, 24 marzo (Reuters) - L'operazione che ha portato il gigante della chimica cinese ChemChina ad assumere il controllo di Pirelli va giudicata con favore, secondo il viceministro dell'Economia Enrico Morando.

"La cosa è da vedere positivamente, perché nella situazione attuale si è tornati a guardare con un certo interesse all'Italia da parte di investitori stranieri", ha detto Morando a margine di un convegno sull'automotive alla Camera, commentando il passaggio del controllo di Pirelli in mani cinesi.

"Tanto più che in questo caso noi non siamo in presenza di un diretto competitore (di Pirelli) che potrebbe anche avere l'obiettivo di ridurre il numero dei competitori. Se capisco bene, si tratta di un soggetto interessato a sviluppare un'iniziativa in questo campo con lo strumento delle sinergie", ha aggiunto.

"Nel passato questa cosa dell'italianità è stata troppo spesso evocata per difendere gli interessi di quelli che controllavano le poche grandi corporation italiane e questo è stato un elemento di scarsa modernizzazione del paese. Sono quindi convinto che in questa operazione prevalgono i segni 'più' un modo piuttosto netto", ha concluso il viceministro.

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia