Bce, acquisto bond a rischio azzardo morale senza disciplina conti-Noyer

lunedì 23 marzo 2015 10:26
 

PARIGI, 23 marzo (Reuters) - L'impatto del programma di acquisto di titoli pubblici della Banca centrale europea rischia di essere limitato nel caso i governi non rispettino le regole di consolidamento dei conti pubblici.

Lo ha detto il governatore di Banca di Francia Christian Noyer, che siede nel consiglio dell'istituto centrale europeo, secondo cui gli "effetti indesiderati" degli acquisti di bond potrebbero essere minimizzati se i governi rispettaro le regole di bilancio.

"Se queste regole non vengono rispettate o non sono implementate con sufficiente attenzione, allora la misura di politica monetaria di acquisto di titoli pubblici può essere percepita come creatrice di sensibili azzardi morali, da cui l'indebolimento del consenso necessario e la compromissione della sua efficienza", ha sottolineato Noyer parlando a un convegno presso la sede di Banca di Francia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia