Pirelli, China Chemical in maggioranza, Rosneft resterà socio -fonte

venerdì 20 marzo 2015 18:02
 

MILANO, 20 marzo (Reuters) - Il gruppo Pirelli avrà un azionista di riferimento cinese, ma la società continuerà ad essere partecipata dagli attuali soci Camfin, compreso il colosso russo Rosneft, e Marco Tronchetti Provera ne assicurerà la continuità gestionale per altri cinque anni.

Lo riferisce una fonte a diretta conoscenza della situazione, spiegando che la nuova società prevista dal riassetto sarà controllata da China Chemical al 50% più 1 azione. "I soci attuali dimezzeranno la loro quota realizzando plusvalenze. La nuova società lancerà poi un'opa su Pirelli e i soci attuali reinvestiranno tutti, anche se non è detto che rispettino i pesi attuali", dice la fonte.

Una seconda fonte conferma che Rosneft per il momento non uscirà dalla compagine azionaria. In Camfin sono presenti anche Nuove Partecipazioni (Tronchetti e altri), Intesa Sanpaolo e Unicredit.

Nei patti parasociali in discussione, questa sera è prevista una serie di cda delle società coinvoite, è inoltre previsto che per Pirelli ci sia una nuova quotazione fra 3/4 anni.

(Paola Arosio)

-- ha collavorato Pamela Barbaglia

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia