Azimut tonica in borsa su riassetto che libera oltre 550 mln cassa

venerdì 20 marzo 2015 10:33
 

MILANO, 20 marzo (Reuters) - Seduta tonica per Azimut stamani in borsa all'indomani dell'annuncio dell'avvio di una riorganizzazione societaria che, una volta autorizzata, darà al gruppo la piena disponibilità di una cassa oggi superiore ai 550 milioni da destinare ad acquisizioni, piani di buy-back e dividendi.

"Si elimina così un elemento di incertezza importante relativamente alla possibilità di utilizzare la cassa", osserva un analista, che ha chiesto di non essere citato.

Il titolo Azimut tratta in rialzo di quasi il 2% con volumi già pari alla metà di quanto viene scambiato in un'intera seduta. Il resto del mercato è timidamente positivo e, nel comparto, sale con convinzione solo Anima, che oggi diffonde i risultati di bilancio. Ai massimi di seduta di oggi, 26,44 euro, il titolo Azimut si avvicina al livello più alto di 26,74 euro toccato l'anno scorso ai primi di aprile.

La riorganizzazione prevede l'incorporazione di Azimut Consulenza e Azimut Capital Management e la trasformazione di alcune Sim in Sgr, consentendo il calcolo dei requisiti di capitale a livello di singola sgr e non come conglomerato.

"In seguito alla nuova configurazione ... che coglie anche le opportunità della nuova normativa europea e nazionale in tema di Fia, Ucits e Ficod, non si applicherà più al gruppo Azimut la Crd IV, allineandolo agli altri player internazionali", spiega una nota diffusa nela serata di ieri. "Il patrimonio di vigilanza si calcolerà solo su base individuale a livello delle sgr e della compagnia di assicurazione, con conseguente liberazione di gran parte del patrimonio, che sarà pienamente disponibile".

Per il testo integrale del comunicato diffuso dalla società, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia