Telecom propone a soci modifica statuto su premio maggioranza rinnovo Cda

giovedì 19 marzo 2015 19:54
 

MILANO, 19 marzo (Reuters) - Il Cda di Telecom Italia proporrà all'assemblea alcune modifiche allo statuto tra cui una variazione del premio di maggioranza in sede di rinnovo del Cda a 2/3 degli amministratori da eleggere rispetto ai 4/5 dei seggi attribuiti oggi alla lista di maggioranza.

Tra le altre proposte, dice una nota, c'è l'introduzione di un principio d'indipendenza di almeno la metà dei candidati e degli eletti di ciascuna lista e la modifica del meccanismo di convocazione del consiglio di amministrazione a richiesta degli amministratori, con attribuzione della relativa facoltà a due consiglieri (anziché a un quinto dei consiglieri).

Gli interventi proposti sullo statuto riguardano anche un chiarimento circa la quota di legittimazione alla presentazione delle liste per il rinnovo di cda e collegio sindacale (0,5% del capitale ordinario o inferiore), così come già specificato dalla società (su sollecitazione della Consob) in vista dell'assemblea del 16 aprile 2014 (rinnovo del Cda) e come viene confermato quest'anno per il rinnovo del collegio sindacale.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia