Carige, Cda incrementa aumento capitale a 850 mln euro

giovedì 19 marzo 2015 19:01
 

MILANO, 19 marzo (Reuters) - Il Cda di Carige ha deciso di incrementare l'aumento di capitale a 850 milioni, integralmente garantito da un consorzio di primarie istituzioni finanziarie guidato da Mediobanca - banca di credito finanziario in qualità di global coordinator. Lo riferisce un comunicato della banca.

Su richiesta della Consob, la banca rende noto di aver ricevuto la decisione della Bce riguardante il requisito prudenziale specifico da rispettare a livello consolidato entro luglio 2015, tale requisito consiste in un livello minimo dell'11,50% in termini di Common equity Tier 1 ratio.

Il consiglio ha anche approvato il piano industriale che vede al 2019 il cet1 ratio al 12%, l'utile netto a 208 milioni e il margine di intermediazione a 1,1 miliardi.

Il piano prevede, inoltre, la valorizzazione del patrimonio real estate e la razionalizzazione della rete banche controllate.

L'assemblea, convocata per il 23 aprile prossimo, sarà chiamata ad approvare la proposta di raggruppamento delle azioni ordinarie e di risparmio nel rapporto di 1 nuova azione ogni a 100 esistenti. I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia