Fondazioni, investire in Popolari non è diversificazione - Guzzetti

giovedì 19 marzo 2015 13:24
 

MILANO, 19 marzo (Reuters) - La proposta di un investimento da parte delle Fondazioni nelle banche popolari non va nella direzione della diversificazione degli investimenti, ma può essere valutata nei casi specifici.

Lo ha detto il presidente dell'Acri Giuseppe Guzzetti, a margine di Startup Revolutionary Road a Milano.

"Di questo non so, non ho elementi, ma credo che noi stiamo parlando di diversificazione e mi pare che qui andiamo nella direzione opposta. Le Popolari si risolveranno i loro problemi al meglio" ha affermato Guzzetti, aggiungendo che sul tema "nessuno ci ha sollecitato".

L'idea è stata lanciata dal presidente di Banco Popolare Carlo Fratta Pasini, che nei giorni scorsi ha proposto che le Fondazioni investano nel capitale delle Popolari in modo da preservarne il legame col territorio.

"E' segno che lui ha elementi positivi (...) spero che il suo auspicio trovi risposta", ha commentato Guzzetti. "Bisogna vedere il caso specifico, queste sono domande generiche che se ottengono risposta inducono a equivoci".

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia