Pirelli sugli scudi in borsa su indiscrezioni stampa nuovo socio e Opa

giovedì 19 marzo 2015 11:33
 

MILANO, 19 marzo (Reuters) - Pirelli è sugli scudi in borsa sulle indiscrezioni stampa di un'Opa in arrivo da parte dei principali azionisti con l'obiettivo di delisting per poi procedere a un riassetto della società.

Il titolo alle 11,30 sale del 3,40% a 14,92 e staziona sui massimi almeno dal 1994, anno a partire dal quale sono diosponibili dati registrati da Reuters, con volumi già più che doppi rispetto a quelli registrati in media sull'intera seduta nell'ultimo mese.

"Le indiscrezioni stampa di oggi sono chiaramente positive per Pirelli. Pensiamo che un'eventuale offerta pubblica potrebbe essere lanciata con un premio del 10% rispetto ai valori correnti", commenta Gabriele Gambarova di Banca Akros.

"La notizia dell'Opa sarebbe una spinta per il titolo che è ai massimi storici ma è ancora sottovalutato e questo rumor potrebbe fare emergere valore per i soci di minoranza", dice un analista non citabile.

In assenza di commenti ufficiali, il Corriere della Sera scrive oggi che Tronchetti sarebbe pronto ad allargare l'azionariato a un nuovo socio asiatico. L'operazione allo studio, aggiunge il quotidiano, prevede poi un'Opa totalitaria lanciata dai nuovi soci con Tronchetti e gli alleati di Nuove Partecipazioni, più Intesa Sanpaolo e UniCredit . Successivamente si procederebbe a una riorganizzazione del gruppo.

Gli azionisti di Pirelli sono Camfin con il 26,2%, Malacalza Investimenti con il 6,98%, Edizione con il 4,61%, Mediobanca con il 3,95%.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia