Mps, presidente Fondazione auspica Profumo e Viola fino a fusione

giovedì 19 marzo 2015 10:48
 

ROMA, 19 marzo (Reuters) - Il presidente della Fondazione Mps ha auspicato che gli attuali vertici della banca restino in sella fino al completamento del risanamento dell'istituto che porterà alla fusione di banca Mps con un altra banca.

Parlando a margine di un evento alla Luiss a Roma, Marcello Clarich, presidente dell'ente azionista della banca senese con il 2,5% e che raggruppa il 9% in un patto con altri due soci esteri, ha detto che la lista per comporre il nuovo consiglio è pronta.

"La lista è pronta, auspichiamo la permanenza dei due timonieri almeno fino alla conclusione del processo di risanamento, cioè fino alla fusione" con un altro istituto, ha detto Clarich.

"Speriamo che restino fino alla fusione. È l'auspicio di tutti i pattisti", ha aggiunto.

Alessandro Profumo e Fabrizio Viola sono rispettivamente il presidente e l'amministratore delegato uscenti e quasi certamente verranno confermati nella nuova lista che sarà votata nell'assemblea che approverà il bilancio e nominerà i nuovi amministratori per il prossimo triennio.

Profumo ha detto che vorrebbe lasciare dopo l'aumento di capitale da 3 miliardi di euro che la banca ha in programma di lanciare tra maggio e giugno. Subito dopo dovrebbe entrare nel vivo la ricerca del partner per una possibile aggregazione.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia