Finmeccanica conferma calo dopo risultati, pesano realizzi

mercoledì 18 marzo 2015 15:48
 

MILANO, 18 marzo (Reuters) - Finmeccanica volatile dopo la pubblicazione dei risultati 2014 con il titolo che subito dopo l'annuncio dei dati riduce le perdite ma poi si riporta sui livelli negativi della mattinata.

Secondo i trader, i risultati sono sostanzialmente in linea con le attese, anche se qualcuno cita una deludente guidance, ma a condizionare l'andamento del titolo sono le prese di profitto, dopo un guadagno del 50% circa da inizio anno.

Alle 15,40 circa Finmeccanica, peggior titolo del FTSE Mib,è in calo del 4,2% a 11,13 euro com volumi vivaci, pari a circa 5 milioni di pezzi trattati sopra la media giornaliera delle ultime trenta seduta di 4,1 milioni.

L'indice FTSE Mib cede un punto percentuale circa in una seduta dove predominano i realizzi sui titoli che più sono cresciuti negli ultimi mesi.

"I risultati sono abbastanza in linea con le attese, forse un pochino peggio, ma non credo sia questo il motivo del calo del titolo, quanto piuttosto dei profit taking", sostiene un trader.

Per un altro trader "la guidance è più debole di quanto ci aspettavamo".

Il 2014 si è chiuso per Finmeccanica con un utile netto di 20 milioni dai 74 milioni del 2013.

Il risultato netto ordinario è stato di 70 milioni rispetto a una perdita di 649 milioni del 2013, mentre l'Ebita si è attestato a 1,080 miliardi.

Per l'anno in corso la società prevede ricavi a 12-12,5 miliardi e un Ebita a 1,080-1,130 miliardi e l'indebitamento a circa 3,4 miliardi.   Continua...