Fondazioni, consenso unanime associate Acri su protocollo con Mef-Guzzetti

martedì 17 marzo 2015 19:04
 

MILANO, 17 marzo (Reuters) - Il protocollo siglato da Acri e ministero del Tesoro che definisce criteri più stringenti per la presenza delle fondazioni nelle banche ha raccolto consenso da parte di tutti gli enti associati.

Lo ha detto il presidente dell'Acri Giuseppe Guzzetti a margine della presentazione dell'ultimo libro di Mario Calabresi.

"C'era unanimità ed entusiasmo nel consiglio e nel comitato delle piccole e medie fondazioni", ha detto Guzzetti.

Il protocollo sarà firmato dal ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan e da Guzzetti una volta che saranno state prese le necessarie delibere di adesione da parte degli organi delle associate.

A questo proposito Guzzetti non si aspetta sorprese: "Sono 86 associate, è un protocollo che va nella direzione di dare una regolamentazione all'attività delle fondazioni, con i colleghi c'è stato un ampio dibattito e consenso da parte di grandi, medie e piccole fondazioni", ha detto.

Tra le novità dell protocollo quella che prevede che le fondazioni non possano detenere su una singola banca più di un terzo del totale dell'attivo. In base ai dati di fine 2013, superano il limite Fondazione Cariverona per la quota in UniCredit e Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariparo ed Ente CariFirenze per le rispettive quote in Intesa Sanpaolo.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia