17 marzo 2015 / 12:27 / 2 anni fa

PUNTO 4-Tesoro prezza nuovo Btp 15 anni da 8 mld, cedola 1,65%

(aggiunge pricing)

di Elvira Pollina

MILANO, 17 marzo (Reuters) - Pagherà un premio di 10 punti base rispetto all'attuale benchmark il nuovo Btp 15 anni marzo 2032 la cui cedola è stata fissata a 1,65%, più che dimezzata, quindi, rispetto al 3,50% del Btp marzo 2030. Otto miliardi l'ammontare deciso dal Tesoro.

Lo spread di rendimento viene reputato adeguato dagli analisti, mentre l'importo finale degli ordini, pari a 16,5 miliardi, conferma l'interesse degli investitori verso la parte più lunga delle curva.

Un trend determinato dal piano di quantitative easing della Banca centrale europea, che ha spinto il Tesoro a sfruttare l'attuale finestra per proseguire con la strategia di allungamento della vita media del debito.

"L'emissione a mio avviso è fairly priced, la domanda è buona come da attese", commenta Elia Lattuga, strategist di UniCredit.

"Stamattina il mercato era abbastanza pesante sulla parte extralunga, e il rendimento sarà leggermente più alto di quello che si poteva immaginare dai livelli di ieri", spiega Lattuga.

Alcuni operatori ieri infatti ipotizzavano per il nuovo titolo, lanciato tramite un sindacato di banche, un rendimento in area 1,60%, visto che ieri il Btp 2030 girava in area 1,54%.

Ma oggi, complice la consistente tornata di offerta, la parte extralunga della curva è finita sotto pressione, spingendo il rendimento del Btp marzo 2030 in area 1,60%, cui va aggiunto il premio di 10 punti base.

Va comunque considerato che l'emissione odierna di fatto è più lunga di due anni rispetto al Btp 2030, che il Tesoro ha collocato a febbraio in asta a 1,68%, minimo storico.

L'emissione è stata prezzata a 99,501 reoffer per un rendimento dell'1,691%.

Con buona probabilità, segnala un analista, il prezzo del nuovo benchmark è inoltre destinato a salire nei prossimi giorni sul mercato secondario.

"L'emissione prezzata vicino a 100 risulterà particolarmente appetibile per gli investitori che non vogliono mettere a bilancio titoli quotati troppo oltre la pari, come sono attualmente i titoli extralunghi", aggiunge.

Per quanto riguarda l'importo, l'emissione odierna ha superato l'ammontare del Btp 2030, che l'anno scorso debuttò con una size di 7 miliardi, livello cui il mercato guardava come riferimento.

Negli ordini complessivi raccolti oggi vanno inseriti 2,75 miliardi provenienti dal pool di banche incaricate di gestire l'emissione, composto da Barclays, Crédit Agricole, Goldman Sachs, Monte dei Paschi di Siena e Royal Bank of Scotland

La guidance di rendimento era stata indicata in area 11 punti base stamane oltre il tasso del Btp 2030, mentre ieri le indicazioni iniziali di rendimento si attestavano a 12 punti base.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below